Ministero della Cultura: 190 milioni per parchi e giardini storici, il 20% va al sud

Ministero della Cultura: 190 milioni per parchi e giardini storici, il 20% va al sud

In linea con gli obiettivi del PNRR, il Ministero della Cultura ha pubblicato un bando da 190 milioni di euro per rigenerare e riqualificare i parchi e i giardini italiani di interesse culturale. L’obiettivo è creare nuovi poli e modalità di fruizione culturale e turistica, rafforzare l’identità dei luoghi e migliorare la qualità paesaggistica e la qualità della vita e del benessere psicofisico dei cittadini. La dotazione finanziaria sarà riservata per almeno il 20% a beni ubicati nelle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna).

Possono presentare domanda di finanziamento i proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo, pubblici o privati, di parchi e giardini di interesse culturale. Nel caso di domanda di finanziamento presentata da possessori o detentori deve essere prodotta apposita dichiarazione attestante l’autorizzazione del proprietario all’esecuzione dell’intervento oggetto di domanda di finanziamento.

Inoltre, possono presentare domanda di finanziamento anche i gestori, pubblici o privati, di beni di proprietà pubblica, sempre producendo apposita dichiarazione attestante l’autorizzazione del proprietario all’esecuzione dell’intervento oggetto di domanda di finanziamento.

Nel caso di beni di proprietà pubblica, non affidati in gestione a terzi, il contributo a fondo perduto sarà pari al 100% delle spese per la realizzazione degli interventi. Nel caso di beni di proprietà privata, il contributo concesso potrà variare da un minimo del 50% alla totale copertura della spesa, in funzione delle modalità di fruizione pubblica del bene.

Il contributo massimo per ciascuna proposta è di 2 milioni di euro. A questo contributo sarà possibile aggiungere altri finanziamenti pubblici, comunitari, nazionali o regionali, a condizione che tale contributo non copra lo stesso costo.

Gli interventi proposti dovranno essere altamente significativi, idonei a generare un tangibile miglioramento delle condizioni di conservazione del bene, nonché un positivo ed elevato impatto sulla promozione dello sviluppo culturale, scientifico, ambientale, educativo, economico e sociale.

Le domande possono essere presentate entro le ore 13:59 del giorno 15 marzo 2022.

Per ulteriori informazioni, dal 10 gennaio al 9 marzo 2022 sarà possibile inviare richieste di chiarimenti all’indirizzo PEO: sg.pnrr-parchigiardini@beniculturali.it. Le risposte saranno rese disponibili a tutti attraverso la pubblicazione settimanale di FAQ sul sito del Ministero della Cultura.

Leggi qui l’Avviso pubblico per la presentazione di Proposte di intervento per il restauro e la valorizzazione di parchi e giardini storici da finanziare nell’ambito del PNRR

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos