Puc, progetti utili alla collettività: lunedì 22 incontro in Regione per affrontare le criticità

Puc, progetti utili alla collettività: lunedì 22 incontro in Regione per affrontare le criticità

Si terrà lunedì 22 febbraio presso il Consiglio Regionale della Campania, Centro Direzionale di Napoli Isola F 13 – Aula Consiliare (orario 11-13) un incontro con i Sindaci della Provincia di Napoli promosso dalla Vicepresidente del Consiglio Regionale, Valeria Ciarambino e da ANCI Campania, rappresentata dal presidente Carlo Marino e dal Coordinatore del Tavolo per i PUC di ANCI Campania, Josi Gerardo Della Ragione, sindaco di Bacoli. Il tema dell’incontro riguarda la costituzione e lo sviluppo dei Progetti utili alla Collettività (PUC).
I Comuni della Campania hanno di fronte a loro una grande opportunità: avviare progetti che possono avere un impatto reale e concreto sulla vita delle loro comunità e sui servizi offerti. Iniziative che consentano ai cittadini percettori del reddito di cittadinanza di acquisire dignità, riconoscimento sociale e opportunità professionali.
E’ intenzione della Vicepresidenza regionale e di ANCI Campania creare una sessione intensa e proficua di discussione e ascolto, partendo da alcune best practices già attivate nei Comuni nell’area metropolitana diNapoli.
Ma l’occasione servirà anche per esaminare difficoltà, dubbi e criticità riscontrate nell’attivazione dei PUC nei Comuni che non hanno ancora fatto questa esperienza.
Analogo incontro verrà poi riproposto nelle altre province campane al fine di agevolare l’avvio di PUC su tutti i territori dei Comuni della Regione Campania. All’incontro è annunciata la presenza, per i saluti istituzionali, del Presidente del Consiglio regionale della Campania, Gennaro Oliviero.
Il link di partecipazione sarà inviato, nell’imminenza dell’incontro (che si tiene online) a coloro che non hanno attvato i PUC e aderiranno alla mail loro inviata.
I beneficiari di Reddito o Pensione di cittadinanza sono in Campania 266mila, pari al 21% del totale è stata la Campania, a seguire
la Sicilia (231mila, pari al 18% del totale); gli importi medi percepiti sono stati rispettivamente pari a 617 euro e 598 euro.

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos