Sindaci e amministratori locali: come “parlano”
con i cittadini. Giovedì 13 webinar con Ansa e Ordine

Sindaci e amministratori locali: come “parlano” </br>con i cittadini. Giovedì 13 webinar con Ansa e Ordine

Nei Comuni, piccoli e grandi, il Sindaco e gli amministratori comunali sono il riferimento dei cittadini per innumerevoli esigenze e incombenze quotidiane, dai servizi essenziali alle pratiche burocratiche di routine, dalla gestione degli spazi pubblici ai servizi per
gli anziani, le famiglie, le imprese.
L’emergenza Coronavirus, lo abbiamo ormai capito tutti, crea una situazione “di non ritorno” e mette in evidenza bisogni ed esigenze che anche in futuro dovranno essere tenuti presenti da chi amministra la cosa pubblica; perché, anche a emergenza terminata, le cose non torneranno esattamente alla situazione precedente. Nel giro di pochi giorni Sindaci e amministratori locali hanno dovuto improvvisare soluzioni razionali per venire incontro a bisogni che vanno dalla garanzia degli approvvigionamenti alimentari per  gli anziani soli e per i disabili, alla consegna dei farmaci a domicilio per chi non può assolutamente uscire di casa, dal sostegno alle famiglie che non posseggono le attrezzature informatiche per consentire ai bambini e ai ragazzi di proseguire “online” il proprio percorso scolastico, dagli aiuti a commercianti e imprese messe in ginocchio dalla pandemia, dalla classificazione dei decreti Sostegni del Governo.
Ma i Sindaci sanno «parlare» con i loro cittadini siano essi singoli o imprese, famiglie o commercianti e associazioni? E su quali risoprse possono contare per comunicare, un esercizio che diventa sempre più fondamentale per essere un buon sindaco e un bravo amministratore? Uffici stampa, giornali, televisioni, social media, sms, telefonini: un ventaglio di possibilità. Ma sono tutte uguali, sono tutte necessarie?
Ecco perché è fondamentale per Sindaci, ammministratori e uffici stampa partecipare al webinar che Anci Campania, d’intesa con Anci Nazionale, Ansa e Ordine dei Giornalisti hanno organizzato in videoconferenza per giovedì 13 maggio, dalle 15 alle 17. Due ore per «imparare a parlare» con i propri cittadini. Non perdete questo appuntamento.

 

 

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos