Spesa sanitaria 2020 lievitata di 6,5 mld, ma in Campania si spende meno

Spesa sanitaria 2020 lievitata di 6,5 mld, ma in Campania si spende meno

La Ragioneria Generale dello Stato ha reso noto il rapporto annuale sull’andamento della spesa sanitaria corrente del 2020. Per contrastare la situazione emergenziale conseguente alla diffusione del virus SARS-CoV-2, la spesa sanitaria dell’anno 2020 è lievitata di 6,5 mld di euro rispetto a quella del 2019; un incremento del 5,6%, a fronte di un tasso medio annuo di crescita dello 0,9%.
Inoltre, poiché nel 2020 il PIL è calato del 7,8%, il rapporto spesa sanitaria / PIL è salito al 7,5%: un punto percentuale in più rispetto al 2019 (6,5%).
Analizzando poi la spesa delle singole Regioni d’Italia, s’evince che in Campania si spende molto meno. A fronte di una spesa media pro-capite italiana di € 2.083,00, in Campania, nell’anno 2020, la spesa pro-capite è stata di € 1.912,00: (- 9%).
Nell’annus horribilis la nostra Regione ha avuto un aumento di spesa corrente del 4,5% (da 10.395 a 10.859 mln di euro) rispetto alla media nazionale del 5,6%.
Il prospetto e il grafico illustrano il dettaglio (Fonte dati: Monitoraggio della Spesa Sanitaria 2020 – Rapporto n. 8 della Ragioneria Generale dello Stato, Settembre 2021).

Il Direttore Scientifico e Responsabile del Dipartimento Salute ANCI Campania
Antonio Salvatore


 

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos